ABBONATI SOSTIENI

QUADERNI IN QUARANTENA, GREMBIULI MONOUSO E PRANZO IN 20 MINUTI: LE REGOLE GROTTESCHE DI ALCUNE SCUOLE

Scuola media, periferia di Roma. Ad un alunno cade una penna per terra, viene subito attuato il rigido protocollo per recuperare quell’oggetto finito sul pavimento, potenziale fonte di un pericoloso focolaio epidemico. Il ragazzo deve immediatamente indossare la mascherina e disinfettarsi le mani, solo a quel punto può alzarsi e recuperare la penna. Tornato al posto, può togliere la mascherina e disinfettare la penna e le mani. Un’operazione che richiede attenzione, preparazione e alto senso civico e morale.
Non stiamo affatto scherzando, in questo istituto è davvero così e il risultato, ovviamente, è che per terra rimangono penne, tappi, gomme e matite senza che nessuno degli alunni vada a raccoglierli, almeno durante le lezioni.

Le nuove regole da seguire a scuola più che rigide appaiono grottesche, perché se è giusto spiegare ai ragazzi quanto sia importante mantenere una certa attenzione, appare al limite del ridicolo osservare comportamenti che poco o nulla hanno a che fare con la profilassi e l’igiene.
Come davvero folle appare il protocollo che in un altro istituto scolastico romano viene seguito per la correzione e la consegna dei compiti. Leggete bene. La professoressa, dopo aver ritirato i quaderni, li chiude in un armadio per quattro giorni. Al quinto giorno di “decantazione”, ci viene da dire, apre l’armadio, corregge i compiti e nuovamente pone i quaderni per altri quattro giorni nell’armadio. Solo a quel punto i ragazzi possono ritirarli e conoscere il loro voto per un esercizio svolto 10 giorni prima di cui probabilmente si erano quasi dimenticati l’esistenza. Quaderni in quarantena, la “ratio” irrazionale sarebbe quella di lasciar trascorrere un numero di ore sufficiente affinché il virus, eventualmente presente sul quaderno, possa morire. E intanto, per evitare che gli alunni rimangano senza quaderni, i docenti hanno chiesto ai genitori di comprare blocchi con gli anelli in modo da togliere e consegnare soltanto i fogli scritti.

DURANTE L’EDUCAZIONE FISICA È “VIETATO SUDARE”

In un’altra scuola, poi, viene chiesto ai ragazzi che svolgono attività fisica di non sudare. Una sorta di “correte piano”, mentre in mensa è consentito mangiare completando il pranzo entro 20 minuti in modo da permettere la turnazione ed evitare che la sala sia completamente piena: il risultato è che viene servito un piatto unico, che molti non gradiscono.
C’è poi la scuola, sempre nel Lazio, dove ai bambini viene chiesto di indossare ogni giorno un grembiule pulito, praticamente monouso per la gioia dei genitori, e alla lavagna ognuno deve utilizzare il proprio pennarello. Felpe e giacche, invece, vanno conservate in buste chiuse e sigillate.
In una scuola media di Roma il dirigente scolastico ha imposto agli alunni di comunicare la propria assenza almeno 48 ore prima: febbre o vomito è bene che diano i primi segnali con largo anticipo!

Insomma, l’elenco delle assurdità appare infinito, forse basterebbe un po’ di buonsenso per trovare il giusto equilibrio tra le regole da rispettare e la necessità di continuare a vivere come persone normali. Sennò si rischia che anche le note sul registro facciano più ridere che arrabbiare: “L’alunno si alza senza permesso per consegnare una mascherina chirurgica a un compagno seduto all’ultimo banco”, ha scritto un professore. Una volta si finiva sul registro per aver copiato o per aver passato un compito. O magari per essersi girati a parlare con la compagna che ogni mattina non vedevi l’ora di incontrare.

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€21.449 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Niente e nessuno potrà più manipolarti, con i suoi trucchi per convincerti che la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza. Manuale di Autodifesa per Sovranisti: il primo libro edito da Byoblu. Scritto da Francesco Carraro.

J

Juri

€5,00 27 Ottobre 2020

Continuate cosi! Spero che voi, Radio Radio e tanti altri possiate crescere sempre di più! Abbiamo veramente bisogno di conoscere tutte le… Leggi tutto

Continuate cosi! Spero che voi, Radio Radio e tanti altri possiate crescere sempre di più! Abbiamo veramente bisogno di conoscere tutte le sfumature della libertà. Mi avete aperto gli occhi, con la vostra informazione, (e devo dire che ora sono incazzato 😅😤😡) e vorrei veramente che le cose possono cambiare.. per il bene di tutti, o per lo meno per il bene di chi se lo merita!! ❤️

DL

Dario Longo

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
LL

Lorenzo Loik

€80,00 26 Ottobre 2020
VP

Veronica Palvarini

€10,00 26 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€30,00 26 Ottobre 2020
LA

Luigi Antonelli

€25,00 26 Ottobre 2020
LC

Luca Croci Candiani

€35,00 26 Ottobre 2020

Grazie Claudio.
Dai un occhio alla richiesta che ho mandato dove chiedo che possiate mettere disponibili al download i video avi/mp4/mpg in… Leggi tutto

Grazie Claudio.
Dai un occhio alla richiesta che ho mandato dove chiedo che possiate mettere disponibili al download i video avi/mp4/mpg in formati 360p/720p dei video. Ci terrei davvero.
ciao, Luca Croci [email protected]

PP

Paulo Paganelli

€50,00 26 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Ottobre 2020
GG

Giovanni Graff

€10,00 26 Ottobre 2020

Grazie per il vostro lavoro. Non ha prezzo.

EQ

Enrico Quintavalla

€10,00 26 Ottobre 2020

Grazie infinite per tenermi a galla in questo periodo.

Grazie per essere giornalisti onesti e coraggiosi.

TUtta la mia stima e… Leggi tutto

Grazie infinite per tenermi a galla in questo periodo.

Grazie per essere giornalisti onesti e coraggiosi.

TUtta la mia stima e infinite benedizioni.

-Enrico Quintavalla, Parma

b

barbara

€10,00 26 Ottobre 2020

grazie

RO

Riccardo Orifici

€5,00 26 Ottobre 2020
MC

Massimo Cesareo

€10,00 26 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 26 Ottobre 2020
VC

Vittoria Comotti

€10,00 26 Ottobre 2020

Grazie mille a voi ed hai vostri ospiti,in special modo al giudice Paolo Maddalena, persona da sempre specchiata.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Ottobre 2020
OB

Osvaldo Benvenuti

€10,00 26 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Ottobre 2020

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via
Top