ABBONATI SOSTIENI

LA RIVOLTA DI NAPOLI, IN MIGLIAIA IN STRADA AL GRIDO DI “LIBERTÀ”

Sono scesi in strada per chiedere il rispetto dei propri diritti, un corteo infinito che ha affollato prima i vicoli del centro storico intorno all’Università Orientale poi corso Umberto, il Lungomare, via santa Lucia fino alla sede della Giunta regionale. In migliaia in piazza al grido di “Libertà” nella prima notte di lockdown, da ieri sera infatti è entrato in vigore il decreto regionale che vieta di uscire di casa dalle ore 23 alle 5 del mattino. Non sono mancati attimi di tensione, la polizia ha caricato la folla per disperderla lanciando anche lacrimogeni.

Negli ospedali della Campania, intanto, il grado di saturazione delle terapie intensive è al 22%, numeri che secondo molti non giustificano misure di contenimento così restrittive. Chiudere tutto in orari serali quando, soprattutto nel weekend, bar e ristoranti sono ancora nel pieno della loro attività non rappresenta un colpo mortale per l’economia? Ancora di più, forse, in una realtà dove il lockdown della scorsa primavera ha lasciato un segno indelebile tra intere categorie che ancora non riescono a vedere la luce.
È anche per questo che in strada, la scorsa notte, si sono riversati migliaia di giovani ma non solo, a manifestare c’erano commercianti e ristoratori e soprattutto c’era la gente comune che non vuole rinunciare ai propri diritti e che vuole essere solidale con chi adesso rischia davvero di chiudere bottega.

IL COPRIFUOCO IMPOSTO DAL PRESIDENTE DE LUCA

Con l’ordinanza numero 83 della Regione Campania il presidente Vincenzo De Luca ha imposto il divieto di uscire dalle ore 23 alle 5 del mattino se non per motivi di necessità, di salute o di lavoro. Inoltre, per l’intero arco della giornata è vietato spostarsi dalla provincia di domicilio, dimora o residenza verso altre province della Campania: sono consentiti esclusivamente spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, familiari, scolastiche, di formazione o socio-assistenziali ovvero situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute. È in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro.
Ma il presidente De Luca ha già minacciato misure più drastiche, starebbe infatti lavorando ad una nuova ordinanza nella quale per almeno 30 giorni verrà istituito un vero e proprio lockdown generalizzato in tutta la regione per l’intera giornata.

“DAREI L’ORDINE DI SPARARE”

Antonello De Pierro, presidente del movimento politico nazionale Italia dei Diritti, commentando la manifestazione di Napoli ha scritto su Twitter: “A Napoli si sta attentando a sicurezza di cittadini. Manifestazione mi pare sia abusiva e violenta. È terrorismo. Sono democratico, ma per prima volta in mia vita, da amministratore pubblico con 3 cariche elettive, se fosse di mia competenza, darei ordine di sparare“.

Centinaia i commenti di indignazione postati sul social, De Pierro ha tentato di correggere il tiro definendo quel suo post una “provocazione” ma ciò non gli ha comunque risparmiato ulteriori pesanti critiche.
“Ma come le viene in mente di fare una provocazione del genere? Forse non le è chiaro che ci sono milioni di persone che non hanno più certezza di un reddito per vivere”, ha commentato un utente.

REALIZZIAMO INSIEME L’OTTAVA TELEVISIONE ITALIANA, CHE SIA FINALMENTE UNA TV DEI CITTADINI!

€73.961 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

ByoBlu - Il video blog di Claudio Messora

1.00
REALIZZIAMO INSIEME L’OTTAVA TELEVISIONE ITALIANA, CHE SIA FINALMENTE UNA TV DEI CITTADINI!
Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Niente e nessuno potrà più manipolarti, con i suoi trucchi per convincerti che la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza. Manuale di Autodifesa per Sovranisti: il primo libro edito da Byoblu. Scritto da Francesco Carraro.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 24 Novembre 2020
gm

giovanni mangiola

€10,00 24 Novembre 2020
AM

Antonio Magnani

€5,00 24 Novembre 2020
MP

Massimo Pellizzari

€100,00 24 Novembre 2020

Difendiamo insieme l'Autonomia dell'Informazione, siamo Voce fuori dal Coro!

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 24 Novembre 2020
fz

fabio zotta

€5,00 24 Novembre 2020
RB

Rossella Barucci

€5,00 24 Novembre 2020
DR

David Ratta-Delfini

€10,00 24 Novembre 2020

Avanti Byoblu per una TV a tutela del popolo

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 24 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 24 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 24 Novembre 2020
JM

Judith Minoletti

€10,00 24 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 24 Novembre 2020
KF

Katia Fasan

€5,00 24 Novembre 2020

Forza byoblu! Viva la libertà!

RF

Raffaella Ferrero

€10,00 24 Novembre 2020
RC

Radu Contac

€10,00 24 Novembre 2020

Forza,forza BYOBLU ... portare la luce e la libertá svelando i grandi misteri del lato oscuro.

PG

Paulina GLUCH

€5,00 24 Novembre 2020

Grazie per tutto quello che fatte, avanti così anzi di più dobbiamo svegliare più persone possibile

GV

Graziella Vadalà

€10,00 24 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 24 Novembre 2020
ab

andrea bonifacio

€5,00 24 Novembre 2020

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via