SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

GOOGLE E CUOMO: IL PATTO TRA SILICON VALLEY E DEMOCRATICI PER CAMBIARE LA VITA DELLE PERSONE

GOOGLE E CUOMO: IL PATTO TRA SILICON VALLEY E DEMOCRATICI PER CAMBIARE LA VITA DELLE PERSONE

C’è chi nel mondo sta contribuendo a far sì che certi cambiamenti avvengano il più rapidamente possibile per poter gestirli e ovviamente guadagnarci. Cambiamenti che sicuramente sono accelerati in quest’ultimo periodo. Di chi stiamo parlando? Delle grandi aziende della Silicon Valley.

Il patto con i democratici per il mondo post Covid

Google, Amazon, Facebook insieme a centinaia di start up, stanno delineando un mondo del futuro impregnato di tecnologia che sembra essere partorito da un romanzo distopico. Il probabile cambio di rotta alla presidenza americana potrebbe contribuire ad un’ulteriore accelerazione di questo processo, vista la vicinanza tra il Partito Democratico e la Silicon Valley.

Una simpatia reciproca che era stata confermata dal Governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo che aveva apertamente parlato del ruolo centrale che avrà Google nella riorganizzazione della vita e degli spazi urbani.

Siamo pronti e siamo tutti coinvolti. Abbiamo realizzato che il cambiamento non è solo imminente, ma può esserci amico se fatto nel modo giusto

Con queste parole Cuomo descriveva un incontro avvenuto con Eric Schmidt, ex amministratore delegato di Google insieme al quale aveva preparato un piano per reinventare la realtà post Covid con un’enfasi sull’integrazione permanente della tecnologia in ogni aspetto della vita sociale.

Tecnologia per rendere inutili le persone

Telemedicina, apprendimento remoto e banda larga. Questi i tre principi cardine elencati durante quell’incontro. In pratica Google sta lavorando in prima linea con la politica americana per sovvertire la vita dei cittadini. Una sanità basata quasi esclusivamente sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Lavoro a distanza, per quelle mansioni che non saranno sostituite dall’utilizzo delle macchine. Infine, una connessione permanente basata sull’utilizzo della tecnologia 5G per connettere ogni aspetto della vita e memorizzare una quantità infinita di dati.

Oltre a Google, il Governatore Cuomo intende coinvolgere anche l’onnipresente fondazione Bill e Melinda Gates, che secondo i piani si occuperà dell’educazione del futuro. Primo obiettivo? Eliminare gli edifici scolastici, perché il futuro sarà l’educazione a distanza.

Tutte le contraddizioni della rivoluzione transumana

Difficile elencare tutte le implicazioni che questo piano porta con sé. Innanzitutto chi pagherà i costi di questa innovazione tecnologica generalizzata? I nuovi macchinari sanitari avranno un costo che, nel caso venisse scaricato sui pazienti, renderà la sanità del futuro sempre più un club esclusivo riservato a chi potrà permettersela. Come saranno gestiti i milioni di disoccupati creati dall’utilizzo delle nuove tecnologie sul lavoro? E ancora, come si può pensare di eliminare dall’educazione il contatto umano, aspetto imprescindibile per la crescita delle nuove generazioni?

Domande che tuttavia vengono eluse da una politica che, come nel caso di Cuomo, pare accettare acriticamente i piani delle multinazionali. E questo ruolo marginale della politica fa emergere un ultimo aspetto, decisivo: e cioè che nessun cittadino ha dato il suo mandato a queste aziende private americane affinché riorganizzino la vita del futuro di tutti noi.

UN CANALE TELEVISIVO UNICO NAZIONALE PER I CITTADINI. LA SFIDA, ENTRO IL 10 APRILE.

€302.731 of €150.000 raised

Youtube ha oscurato il canale di Byoblu. La giustificazione? Le riprese di una manifestazione di piazza di 7 mesi. Per i cittadini, niente diritto di cronaca! Oltre mezzo milione di iscritti costruiti in 14 anni di sacrifici andati in fumo. Duemila interviste a giudici della Corte Costituzionale, politici, economisti, magistrati, avvocati, giornalisti, intellettuali, duecento milioni di visualizzazioni video, tutti i vostri commenti, tutte le vostre condivisioni… tutto andato in fumo!
Abbiamo la possibilità di acquistare un canale nazionale sul digitale terrestre, in una buona numerazione, a un prezzo molto al di sotto del valore di mercato. Servono poco meno di 150 mila euro, e poi Byoblu e DavveroTV entreranno nelle case di tutti gli italiani, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Bisogna raggiungere questa cifra entro il 10 aprile. Se ci state, se accettate la sfida, fate la vostra donazione ed entriamo, tutti insieme, nella storia, dalla porta principale.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 12 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 12 Aprile 2021
A

Andrea

€10,00 12 Aprile 2021
UM

Uarda Murtaj

€30,00 12 Aprile 2021
VF

Valentina Ferracin

€5,00 12 Aprile 2021

Libertà

AT

Andrea Iro Tralli

€25,00 11 Aprile 2021

Abbiamo fame e sete di giustizia. E di libertà. Forza ragazzi!

EP

Eva Elvira Porcaro

€25,00 11 Aprile 2021

Forza e coraggio Byoblu!

vc

valter cidin

€25,00 11 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€20,00 11 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
AS

Aurora Stella

€10,00 11 Aprile 2021

VI RINGRAZIAMO TANTISSIMO TUTTI PER DAR VOCE AL POPOLO CHE ALTRIMENTI NON NE AVREBBE.

FV

Francesca Virga

€5,00 11 Aprile 2021

Un piccolo sostegno e un grosso augurio per la nascita della TV dei cittadini uniti ad un enorme ringraziamento per il lavoro svolto fin'ora!Fabio e Francesca da Genova.

AS

Andreas Stolz

€10,00 11 Aprile 2021
DG

Damiano Gaggiotti

€10,00 11 Aprile 2021
DC

Diego Cauter

€25,00 11 Aprile 2021

Per la libertà di informazione e la grande coerenza e impegno dei vostri servizi.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
AB

ANTONIO BRUNO

€25,00 11 Aprile 2021

non mollate mai....

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
S

Stefano

€10,00 11 Aprile 2021
D

Davide

€10,00 11 Aprile 2021

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via