ABBONATI SOSTIENI

NUOVI TAGLI ALLA SANITÀ NELLA LEGGE DI BILANCIO? DIETRO C’È SEMPRE L’UNIONE EUROPEA

NUOVI TAGLI ALLA SANITÀ NELLA LEGGE DI BILANCIO? DIETRO C'È SEMPRE L'UNIONE EUROPEA

“Il virus ha evidenziato problemi strutturali che vanno affrontati. Abbiamo quindi bisogno di una riforma del servizio sanitario nazionale”, con queste parole il Ministro della Salute Roberto Speranza ha aperto la strada ad una revisione complessiva della sanità italiana. Nella nuova legge di bilancio emergono tuttavia dei dati che sembrano essere in perfetta continuità con la strategia adottata negli ultimi 30 anni, e cioè la logica del risparmio ad ogni costo.

300 milioni di euro di tagli?

Leggiamo quindi cosa prevede nello specifico questa nuova legge

Dall’anno 2023 per effetto dei processi connessi alla riorganizzazione dei servizi sanitari anche attraverso il potenziamento dei processi di digitalizzazione, si prevede una minore spesa di 300 milioni di euro annui, con conseguente riduzione del livello del finanziamento.

Proviamo a tradurre questo concetto. In pratica il Governo ci sta dicendo che grazie ad un non meglio precisato processo di digitalizzazione del settore sanitario si potrà ottenere un risparmio sulla spesa pari a 300 milioni di euro annui. Ma è davvero un risparmio oppure si tratta di un modo gentile per descrivere nuovi tagli?

Per rispondere occorre sottolineare come il processo di digitalizzazione della sanità che il Governo dà come per scontato, senza però specificarne tempi, modi e costi, si fonda sull’aspettativa del Recovery Fund, il fondo previsto a livello europeo per fronteggiare la crisi dovuta al Covid.

La fiducia in un Recovery Fund che sembra non arrivare mai

È proprio da questo fondo che il Ministro Speranza prevede di ottenere, a prestito, 127 miliardi per la riforma della sanità. E la digitalizzazione rientra tra le linee guida dettate dall’Unione europea a cui ogni Stato membro che intende ottenere questi fondi deve attenersi. I calcoli sui benefici apportati dalla digitalizzazione sono quindi del tutto ipotetici, considerato che l’accordo sul Recovery Fund è ancora lontano dal vedere la sua definizione.

Ad ogni modo i 300 milioni di euro, quelli che il Governo chiama risparmi, si comprendono alla luce della natura stessa del Recovery Fund e della logica europea di un ritorno alla cosiddetta stabilità finanziaria. I 127 miliardi di euro sono infatti un prestito e come tale dovranno essere restituiti nel tempo con gli interessi. Allo stesso tempo l’Unione europea sta chiedendo agli Stati membri di prevedere un rientro tempestivo all’interno dei parametri di spesa fissati con il Trattato di Maastricht.

La sanità italiana avrebbe bisogno di altro

Ecco quindi spiegati i 300 milioni di euro annuali nella Relazione tecnica, che a questo punto dovrebbero essere chiamati con il loro vero nome e cioè tagli. Eppure la crisi del Covid ha reso di semplice comprensione quelli che sono invece i bisogni reali del settore sanitario.

L’Italia ha bisogno di assunzioni su larga scala di medici e infermieri, gli esperti del settore parlano di una carenza di 30mila unità. C’è urgenza di investimenti infrastrutturali, con riapertura degli ospedali territoriali che erano nel tempo stati chiusi. C’è infine necessità di investimenti in formazione e ricerca. Insomma l’esatto opposto di quello che hanno in mente Roberto Speranza e l’Unione europea.

2021: AIUTACI A PORTARE BYOBLU SULLE TELEVISIONI DI TUTTA ITALIA

€87.753 of €100.000 raised

Hai guardato il video che racconta tutte le cose che abbiamo fatto, insieme, nel 2020? Bene: quest’anno dev’essere l’anno della svolta. Insieme, dobbiamo arrivare nelle case di tutti gli italiani.

Conosci il vecchio detto “l’unione fa la forza“? Oggi è più attuale che mai: è il solo modo che abbiamo di reagire a un mondo che sappiamo istintivamente essere sbagliato e che vogliamo cambiare, prima che lui cambi noi.

Spegniamo la televisione del dolore e della paura. Accendiamone una nuova, che smetta di trattarci come telespettatori o clienti di una televendita. Una televisione dei cittadini, per i cittadini. Nel 2020, con il vostro aiuto, l’abbiamo fatta nascere, e oggi ci sono App su tutti i dispositivi e ben tre regioni sul digitale terrestre, Lazio, Lombardia e Piemonte. Nel 2021 dobbiamo completare l’opera e coprire l’intero territorio nazionale. Dobbiamo! Non c’è alternativa, lo sai anche tu.

Non importa quanto sembri difficile: nessuno credeva che saremmo arrivati fin qui, senza i soldi delle multinazionali, delle banche, dei governi, dei grandi “filantropi”. E invece… Quindi, dimmi: adesso cosa ci impedisce di compiere anche il prossimo passo? L’unico limite è la nostra volontà. L’unico ostacolo è la nostra convinzione. Con li tuo aiuto possiamo farcela, possiamo arrivare ovunque. Perché tutti insieme siamo un’onda gigantesca. Un’onda che travolge tutto.

Coraggio: metti la tua goccia nel vaso, e facciamolo traboccare!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

SP

Stefania Pratelli

€10,00 27 Gennaio 2021

Grazie per il vostro lavoro.

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 27 Gennaio 2021
A

Alberto

€10,00 27 Gennaio 2021

Per un paese migliore, per un'informazione libera, per una boccata d'ossigeno alle nostre piccole e medie imprese, fatte di tanti imprenditori e lavoratori onesti che tengono al bene dell'Italia! Evviva ByoBlu, evviva il made in Italy, evviva… Leggi tutto

Per un paese migliore, per un'informazione libera, per una boccata d'ossigeno alle nostre piccole e medie imprese, fatte di tanti imprenditori e lavoratori onesti che tengono al bene dell'Italia! Evviva ByoBlu, evviva il made in Italy, evviva l'Italia.

ByoBlu, il nostro punto di riferimento oggi, il nostro miracolo domani!

Utente anonimo

Anonimo

€20,00 27 Gennaio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Gennaio 2021
GL

Gabriele Luchetti

€25,00 27 Gennaio 2021
GP

Giorgio Pesce

€30,00 27 Gennaio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Gennaio 2021
GG

Giordano Giorgi

€10,00 27 Gennaio 2021

Grazie per la libera e VERA informazione. Spero presto nelle TV di tutte le Regioni.

Utente anonimo

Anonimo

€2,00 27 Gennaio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Gennaio 2021
RF

Renzo Fagherazzi

€25,00 27 Gennaio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€100,00 27 Gennaio 2021
GG

Graziana Giogoli

€25,00 27 Gennaio 2021

Avanti con coraggio, vi sosterrò sempre

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 27 Gennaio 2021
GS

Giorgio Sessa

€10,00 27 Gennaio 2021

X una informazione Vera

BG

Bruno Giordano

€50,00 27 Gennaio 2021

Bravi proseguite con l'informazione indipendente e libera da pressioni e condizionamenti esterni.
Bisogna dare una svolta decisiva al destino del bel paese il nostro paese!

MV

MAURO VICARI

€25,00 27 Gennaio 2021

Un grazie infinito per quanto riuscite a colmare la mia "ignoranza"
su quanto accade oggi. Diversamente sarei il solito zombie.
Saluti.

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 27 Gennaio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 27 Gennaio 2021

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via