ABBONATI SOSTIENI

GUALTIERI APPROVA LA RIFORMA DEL MES E FA CONTENTA LA GERMANIA

GUALTIERI APPROVA LA RIFORMA DEL MES E FA CONTENTA LA GERMANIA

L’Eurogruppo ha infine approvato la riforma del MES, il Meccanismo Europeo di Stabilità. La riunione informale che raduna i ministri dell’economia dei Paesi dell’eurozona ha terminato i lavori annunciando il raggiungimento di un accordo finale sulla tanto discussa riforma.

La giravolta dei vertici del Movimento 5 Stelle

Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha espresso soddisfazione per quello che definisce come “un risultato importante che consente un nuovo passo verso il completamento dell’Unione bancaria e la condivisione dei rischi”. L’approvazione di questa riforma ha però creato una profonda spaccatura all’interno della maggioranza e in particolare tra le fila del Movimento 5 Stelle.

Tra i punti del programma elettorale del 2018 dei pentastellati c’era infatti lo smantellamento totale del MES, ritenuto un meccanismo contrario agli interessi nazionali. Tuttavia, nonostante la contrarietà della maggioranza dei suoi esponenti, il capo politico dei 5 Stelle Vito Crimi ha dato il suo benestare a Gualtieri per approvare la riforma.

Una giravolta improvvisa che ha offerto un inaspettato appoggio politico al Ministro dell’Economia, nonostante i duri scontri verbali avvenuti in Commissione Finanze, che hanno visto in particolare il deputato della Lega Claudio Borghi accusare Gualtieri di non avere nessun mandato parlamentare per approvare la riforma. Malgrado questo il nuovo MES alla fine ha ricevuto l’approvazione da parte del Governo italiano.

Cosa prevede la riforma del MES?

Andiamo però a vedere cosa prevede questa riforma. Il Meccanismo nasce come un fondo per supportare quegli Stati che si trovano a non avere più accesso al mercato. In pratica se uno Stato non riesce più a collocare i propri titoli sul mercato può entrare all’interno del meccanismo del MES, come avvenuto in Grecia. Un aiuto però vincolato a rigidissime condizioni che comportano pesanti programmi di austerità per i Paesi indebitati.

Con la nuova riforma questa logica di fondo sostanzialmente non cambia, anzi diventa più rafforzata. Viene introdotta infatti la possibilità di accedere a linee di credito denominate preliminari, che avrebbero nelle intenzioni l’obiettivo di evitare la sottoscrizione di un Memorandum eccessivamente vincolante. Tuttavia le condizioni per ottenere queste linee di credito le rendono praticamente inaccessibili, soprattutto in questo periodo di crisi.

In particolare per accedervi gli Stati non devono avere un deficit del 3% superiore al PIL da almeno due anni e devono avere un rapporto debito su PIL del 60% o, almeno, aver sperimentato una riduzione di quest’ultimo di almeno 1/20 negli ultimi due anni. Tenendo conto che il debito pubblico italiano supererà il 160% sul PIL si può capire come queste linee di credito preliminari siano del tutto inaccessibili.

La riforma del MES rappresenta quindi l’ennesima vittoria dei Paesi del Nord Europa, Germania su tutti, che hanno l’obiettivo di vincolare i Paesi dell’eurozona a vincoli di stabilità finanziaria e austerità. Resta da capire come mai il Governo Conte abbia approvato una riforma già di per se discutibile ma che appare ancora più dannosa durante la crisi del Covid.

2021: AIUTACI A PORTARE BYOBLU SULLE TELEVISIONI DI TUTTA ITALIA

€69.382 of €100.000 raised

Hai guardato il video che racconta tutte le cose che abbiamo fatto, insieme, nel 2020? Bene: quest’anno dev’essere l’anno della svolta. Insieme, dobbiamo arrivare nelle case di tutti gli italiani.

Conosci il vecchio detto “l’unione fa la forza“? Oggi è più attuale che mai: è il solo modo che abbiamo di reagire a un mondo che sappiamo istintivamente essere sbagliato e che vogliamo cambiare, prima che lui cambi noi.

Spegniamo la televisione del dolore e della paura. Accendiamone una nuova, che smetta di trattarci come telespettatori o clienti di una televendita. Una televisione dei cittadini, per i cittadini. Nel 2020, con il vostro aiuto, l’abbiamo fatta nascere, e oggi ci sono App su tutti i dispositivi e ben tre regioni sul digitale terrestre, Lazio, Lombardia e Piemonte. Nel 2021 dobbiamo completare l’opera e coprire l’intero territorio nazionale. Dobbiamo! Non c’è alternativa, lo sai anche tu.

Non importa quanto sembri difficile: nessuno credeva che saremmo arrivati fin qui, senza i soldi delle multinazionali, delle banche, dei governi, dei grandi “filantropi”. E invece… Quindi, dimmi: adesso cosa ci impedisce di compiere anche il prossimo passo? L’unico limite è la nostra volontà. L’unico ostacolo è la nostra convinzione. Con li tuo aiuto possiamo farcela, possiamo arrivare ovunque. Perché tutti insieme siamo un’onda gigantesca. Un’onda che travolge tutto.

Coraggio: metti la tua goccia nel vaso, e facciamolo traboccare!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 19 Gennaio 2021
mc

mauro cassano

€5,00 19 Gennaio 2021

Sostengo Byoblu non perché ne condivida totalmente i contenuti, ma perché la libertà di diffonderli è essenziale al dibattito, presupposto minimo di una società democratica.

PB

Paolo Binda

€10,00 19 Gennaio 2021

Sono a casa senza lavoro da tempo,ma un contributo lo voglio fare anch'io,forza ragazzi

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 19 Gennaio 2021
GC

Giorgio Calabrese

€10,00 19 Gennaio 2021

Ciao! e grazie a tutti per il servizio.

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 19 Gennaio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 19 Gennaio 2021
FT

Francesco Taglienti

€10,00 19 Gennaio 2021

saluti

EC

Eleonora Chinellato

€25,00 19 Gennaio 2021

cadere 7 volte
rialzarsi 8
( proverbio giapponese)
Forza.

AB

Alessandro Bernardi

€50,00 19 Gennaio 2021

Grazie e complimenti per il vostro canale di informazioni ! Alessandro

FF

FLAVIO FLAMINIO

€5,00 19 Gennaio 2021

Forza Messora, un po' ciascuno, dobbiamo aiutare te e quelli come te. Avanti!!!

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 19 Gennaio 2021
FP

Flavio Ponsetti

€25,00 19 Gennaio 2021

Bravi, state facendo un gran bel lavoro di libera informazione.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 19 Gennaio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€100,00 19 Gennaio 2021
ss

samuel sammartano

€10,00 19 Gennaio 2021

ci chiudono noi rinasciamo da un altra parte

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 19 Gennaio 2021
MV

MASSIMO VANNUCCI

€100,00 19 Gennaio 2021

Vi ringrazio per il vs. lavoro e impegno

sl

stefania limatola

€50,00 19 Gennaio 2021

coraggio andate avanti!

CB

Chiara Bellò

€10,00 19 Gennaio 2021

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via