SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

I GIGANTI DEL WEB DIVENTERANNO LE NUOVE SPIE DEL FISCO DELL’UE?

I GIGANTI DEL WEB DIVENTERANNO LE NUOVE SPIE DEL FISCO DELL'UE?

Google, Amazon, Facebook, Airbnb, sono alcune delle grandi multinazionali che stanno conquistando sempre più potere economico, ma non solo. Questi giganti del digitale potrebbero diventare infatti delle vere e proprie spie per il fisco.

La Direttiva europea che trasforma i giganti del web in esattori

È quanto previsto dalla Direttiva europea sulla cooperazione amministrativa, chiamata Dac7 e recentemente approvata dai Ministri dell’Economia dell’Unione europea. Cosa prevede questa nuova norma? In sostanza l’Unione europea intende trasformare questi giganti del web, tra cui appunto Google, Amazon, Facebook e Aribnb in soggetti dotati del potere di controllo su presunti evasori fiscali del mondo digitale. Quindi, se un utente di una di queste piattaforme viene scovato dalla stessa nell’atto di non pagare le tasse, secondo la normativa vigente, dovrà essere segnalato alle autorità competenti.

Per questi giganti del web sarà un gioco da ragazzi scovare gli inconsapevoli evasori grazie all’utilizzo dei loro potentissimi algoritmi con cui i dati personali degli utenti saranno rapidamente consegnati alla giustizia. Ci sono diversi aspetti che non tornano in una decisione che appare del tutto estemporanea e che sicuramente non poteva rappresentare una priorità per l’Unione europea. Perché se è legittimo che Bruxelles cerchi di far rispettare le regole è altrettanto auspicabile che queste vengano fatte rispettare a tutti.

Ed è paradossale che gli esattori fiscali scelti dai vertici europei siano gli stessi soggetti che non hanno mai nascosto la loro propensione all’elusione del fisco.

Le accuse di elusione fiscale contro le piattaforme digitali

Prendiamo per esempio Amazon. Dallo scorso marzo infatti la multinazionale dell’e-commerce guidata da Jeff Bezos è all’interno di una disputa legale con la stessa Unione europea. Il motivo? Bruxelles sostiene che Amazon non abbia pagato 277 milioni di euro al fisco. Se si prendono Google e Facebook la situazione non cambia, anzi. Secondo un rapporto pubblicato proprio da Bruxelles, gli Stati dell’Unione Europea potrebbero aver perso 5,4 miliardi di euro di entrate fiscali da Google e Facebook tra il 2013 e il 2015.

E proprio tale rapporto aveva sollevato la necessità di introdurre una riforma dell’imposta per aumentare la fattura fiscale dei giganti online. Il trucco utilizzato da queste grandi piattaforme è molto semplice. E cioè concludere accordi bilaterali con singoli Paesi per beneficiare di una tassazione pressoché inconsistente in cambio di promesse di investimenti e assunzioni. È quanto stato fatto per esempio con l’Irlanda, che ha garantito ad alcune di queste multinazionali una tassazione pari all’1%.

Scegliere dei sospetti elusori del fisco per recuperare del presunto sommerso non sembra essere una scelta troppo intelligente. In più grazie a quest’investitura e alla possibilità di segnalare i comportamenti degli utenti i colossi del web, oltre a restare impuniti nelle loro sospette mancanze fiscali, potranno godere di un potere di controllo sempre più ampio sulla vita dei cittadini europei.

AIUTACI A COMPENSARE GLI ABBONAMENTI RUBATI DA YOUTUBE

€15.370 of €100.000 raised

Youtube ha rubato alla TV dei cittadini migliaia di abbonamenti e ci ha tolto la possibilità di fare pubblicità. Vogliono soffocarci perché siamo “dannosi”. Omettono di dire che in realtà siamo “dannosi” solo per loro e per la loro brutale bramosia di controllo. Siamo invece aria fresca e pura per i cittadini.

Stiamo lavorando da mesi alla conversione delle entrate di Byoblu e di DavveroTV a formule che il potere non può controllare, ma abbiamo bisogno di comprare ancora un po’ di tempo. Siamo sul ring e non abbiamo finito di combattere.

Solo tu puoi suonare quel gong e permetterci di fare un altro round, perché il potere, che nulla ammette se non se stesso, non deve averla vinta: la tv dei cittadini deve continuare ad esistere. Devono capire che tutti i loro soldi non sono niente di fronte alla determinazione dei cittadini che si organizzano per fare da soli.

Siamo centinaia di migliaia. Forse milioni… Diamo una risposta secca. In cambio avrete qualcosa che neanche loro possono comprare: la libertà! Vi daremo programmi ancora migliori e ancora più coraggiosi. Noi non abbiamo paura di essere “controversi”.

Comprateci solo un altro po’ di tempo!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 26 Febbraio 2021
MP

Mache Prope

€3,00 26 Febbraio 2021
MS

Marinelda Signorini

€5,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€100,00 26 Febbraio 2021
MP

Michela Picchi

€10,00 26 Febbraio 2021

Grazie per il lavoro che state facendo per darci la possibilità di avere una informazione più oggettiva di quanto succede

MF

Margherita Ferrari

€10,00 26 Febbraio 2021
RV

Rosalba Vignaduzzi

€10,00 26 Febbraio 2021

W BYOBLU!

ES

Emanuele Silvestri

€10,00 26 Febbraio 2021

Continuate così, forza ragazzi!

MP

Monica Pritoni

€25,00 26 Febbraio 2021
MC

Maria Rosaria Ciriello

€10,00 26 Febbraio 2021

Buon lavoro! Grazie!!!

LF

Lena Falco

€50,00 26 Febbraio 2021

Vi seguo da anni, ho già fatto una donazione ma seguirò a farne perché siete il mio punto di riferimento per le informazioni e soprattutto perché credo fermamente nella vostra onestà

LD

Luigi Dalla Costa

€10,00 26 Febbraio 2021
L

Laura

€10,00 26 Febbraio 2021

Che la forza sia con voi.....e con noi

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
IA

Ivo Antognini

€60,00 26 Febbraio 2021

Siete fantastici e necessari.

PA

Paola Allegri

€25,00 26 Febbraio 2021

Grazie e andiamo avanti!

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 26 Febbraio 2021
DF

Davide Frigerio

€5,00 26 Febbraio 2021

Grazie per il vostro servizio

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 SOSTENITORI

Sostieni l’Informazione Libera

Share via