SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

COVID-19, L’AIFA: NON SAPPIAMO SE I VACCINATI SI POSSONO INFETTARE E CONTAGIARE

VACCINO ANTI-COVID, L’AIFA: NON SAPPIAMO SE I VACCINATI SI POSSONO INFETTARE E CONTAGIARE

Rimangono dubbi e un forte scetticismo sul vaccino anti-Covid che in queste ore continua ad essere distribuito in gran parte dei Paesi europei, Italia compresa. Alcuni esperti spiegano che trattandosi di un virus in continua mutazione non è questa la strada per debellare la malattia ma che bisogna invece puntare tutto su una terapia rapida ed efficace.
E c’è poi la questione sicurezza, troppo poco il tempo impiegato per mettere a punto il vaccino, 7-8 mesi quando in alcuni casi sono necessari addirittura 10 anni per realizzarne uno efficace e sicuro, come viene spiegato chiaramente sul sito web del centro di ricerca Humanitas, solo per citarne uno.

Tra gli effetti collaterali, vengono segnalate “alcune rare gravi reazioni allergiche in seguito alla somministrazione” con sintomi quali il gonfiore del viso, della lingua o della gola, la respirazione difficoltosa. E poi viene ancora sottolineato che “non è possibile al momento prevedere danni a lunga distanza”. Aspetto, questo, che preoccupa non poco alcuni degli esperti.

Le “raccomandazioni” nel modulo da compilare

L’ordine nazionale dei biologi, intanto, ha pubblicato il modulo per il consenso informato che deve compilare chiunque voglia sottoporsi al vaccino Pfizer-Biontech. Si specifica che potrebbero “essere necessari fino a 7 giorni dopo la seconda dose del vaccino per sviluppare la protezione contro il COVID-19” e che il vaccino “potrebbe non proteggere completamente tutti coloro che lo ricevono”, in quanto “l’efficacia stimata dalle sperimentazioni cliniche, dopo due dosi, è del 95% e potrebbe essere inferiore in persone con problemi immunitari”. Per questa ragione, viene ancora specificato, si raccomanda anche dopo la somministrazione di entrambe le dosi di continuare a seguire scrupolosamente le regole anti-contagio.

Insomma, chi si vaccina dovrà ancora usare la mascherina, rimanere distante dagli altri, evitare assembramenti e continuare a vivere con le restrizioni che ormai da 10 mesi ci sono state imposte.
E che tutte le misure di protezione devono continuare a caratterizzare la quotidianità anche di chi si è vaccinato lo conferma l’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, che tra l’altro specifica chiaramente che “è necessario più tempo per ottenere dati significativi per dimostrare se i vaccinati si possono infettare in modo asintomatico e contagiare altre persone”.

L’AIFA ci tiene comunque a sottolineare che “non è stata saltata nessuna delle regolari fasi di verifica dell’efficacia e della sicurezza del vaccino” spiegando che la seconda dose, a seguito della quale il vaccino inizierebbe ad essere efficace, deve essere iniettata 21 giorni dopo la prima. Ma appunto, sulla sua efficacia e sulla capacità di garantire una copertura a lungo termine, l’Agenzia Italiana del Farmaco è lapidaria: “la durata della protezione non è ancora definita con certezza perché il periodo di osservazione è stato necessariamente di pochi mesi – viene spiegato – ma le conoscenze sugli altri tipi di coronavirus indicano che la protezione dovrebbe essere di 9-12 mesi”.

AIUTACI A COMPENSARE GLI ABBONAMENTI RUBATI DA YOUTUBE

€15.275 of €100.000 raised

Youtube ha rubato alla TV dei cittadini migliaia di abbonamenti e ci ha tolto la possibilità di fare pubblicità. Vogliono soffocarci perché siamo “dannosi”. Omettono di dire che in realtà siamo “dannosi” solo per loro e per la loro brutale bramosia di controllo. Siamo invece aria fresca e pura per i cittadini.

Stiamo lavorando da mesi alla conversione delle entrate di Byoblu e di DavveroTV a formule che il potere non può controllare, ma abbiamo bisogno di comprare ancora un po’ di tempo. Siamo sul ring e non abbiamo finito di combattere.

Solo tu puoi suonare quel gong e permetterci di fare un altro round, perché il potere, che nulla ammette se non se stesso, non deve averla vinta: la tv dei cittadini deve continuare ad esistere. Devono capire che tutti i loro soldi non sono niente di fronte alla determinazione dei cittadini che si organizzano per fare da soli.

Siamo centinaia di migliaia. Forse milioni… Diamo una risposta secca. In cambio avrete qualcosa che neanche loro possono comprare: la libertà! Vi daremo programmi ancora migliori e ancora più coraggiosi. Noi non abbiamo paura di essere “controversi”.

Comprateci solo un altro po’ di tempo!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

L

Lucio

€5,00 26 Febbraio 2021

Condivido il pensiero....

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 26 Febbraio 2021
MT

Mirco Tolentino

€25,00 26 Febbraio 2021

Continuate cosi! Bravi!

MG

Marco Gueli

€5,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€200,00 26 Febbraio 2021
CB

Carmelo Buono

€10,00 26 Febbraio 2021
CB

Carmelo Buono

€25,00 26 Febbraio 2021
mg

morgan guastamacchia

€10,00 26 Febbraio 2021
AF

Alessandro Forza

€30,00 26 Febbraio 2021

Grazie per la libera informazione

P

Paolo

€5,00 26 Febbraio 2021

Bravi

B

Bravo

€5,00 26 Febbraio 2021

👍

VD

Vincenzo Di Biase

€10,00 26 Febbraio 2021

libera donazione.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
VB

Vanni Baldisseri

€10,00 26 Febbraio 2021

Grazie al vostro impegno la speranza non muore e ... sono certo riusciremo a far brillare la verità!

EL

ELENA LEGNANI

€25,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 25 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 25 Febbraio 2021

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 SOSTENITORI

Sostieni l’Informazione Libera

Share via