SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

#NoCensuraDay BASTA CON LA PSEUDO SCIENZA DI GIORNALI E TELEVISIONI – Dario Miedico

Nel corso del 2020 diversi video di Byoblu, quasi una decina, sono finiti all’indice di YouTube, proprio come centinaia di anni fa succedeva per quei libri che non rispettavano i dettami del Re o dell’Imperatore e che quindi venivano censurati, fatti sparire o addirittura dati alle fiamme.

Per mantenere alta l’attenzione su un problema così grave che colpisce la libertà di parola, lo spirito della democrazia e chi fa informazione indipendente, l’intera programmazione di Davvero TV del primo gennaio 2021 è dedicata alla puntata #NoCensuraDay, cioè a tutte le video interviste che nel 2020 YouTube ha rimosso dal canale ufficiale di Byoblu, che conta più di 510 mila iscritti.

Durante il No Censura Day sono intervenuti anche i protagonisti dei video censurati dalla piattaforma video. Fra questi il medico chirurgo Dario Miedico intervistato da Byoblu ad aprile 2020. Il titolo dell’intervista: “Basta con la pseudo scienza dei giornali e televisioni“.

Davvero Tv ha deciso di rimandare in onda per integrale l’intervista censurata, durante lo speciale #NoCensuraDay, commentandola insieme al biologo Franco Trinca.

Nell’intervista di aprile 2020 il dottor Miedico sosteneva che: “In tutti questi anni si sono favoriti scienziati collegati politicamente a qualcuno, rispetto agli scienziati seri e stando così le cose si vorrebbe imporre alla popolazione anche un vaccino che non sarebbe efficace, visto che l’agente patogeno muta”.

UN CANALE TELEVISIVO UNICO NAZIONALE PER I CITTADINI. LA SFIDA, ENTRO IL 10 APRILE.

€302.706 of €150.000 raised

Youtube ha oscurato il canale di Byoblu. La giustificazione? Le riprese di una manifestazione di piazza di 7 mesi. Per i cittadini, niente diritto di cronaca! Oltre mezzo milione di iscritti costruiti in 14 anni di sacrifici andati in fumo. Duemila interviste a giudici della Corte Costituzionale, politici, economisti, magistrati, avvocati, giornalisti, intellettuali, duecento milioni di visualizzazioni video, tutti i vostri commenti, tutte le vostre condivisioni… tutto andato in fumo!
Abbiamo la possibilità di acquistare un canale nazionale sul digitale terrestre, in una buona numerazione, a un prezzo molto al di sotto del valore di mercato. Servono poco meno di 150 mila euro, e poi Byoblu e DavveroTV entreranno nelle case di tutti gli italiani, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Bisogna raggiungere questa cifra entro il 10 aprile. Se ci state, se accettate la sfida, fate la vostra donazione ed entriamo, tutti insieme, nella storia, dalla porta principale.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 12 Aprile 2021
A

Andrea

€10,00 12 Aprile 2021
UM

Uarda Murtaj

€30,00 12 Aprile 2021
VF

Valentina Ferracin

€5,00 12 Aprile 2021

Libertà

AT

Andrea Iro Tralli

€25,00 11 Aprile 2021

Abbiamo fame e sete di giustizia. E di libertà. Forza ragazzi!

EP

Eva Elvira Porcaro

€25,00 11 Aprile 2021

Forza e coraggio Byoblu!

vc

valter cidin

€25,00 11 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€20,00 11 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
AS

Aurora Stella

€10,00 11 Aprile 2021

VI RINGRAZIAMO TANTISSIMO TUTTI PER DAR VOCE AL POPOLO CHE ALTRIMENTI NON NE AVREBBE.

FV

Francesca Virga

€5,00 11 Aprile 2021

Un piccolo sostegno e un grosso augurio per la nascita della TV dei cittadini uniti ad un enorme ringraziamento per il lavoro svolto fin'ora!Fabio e Francesca da Genova.

AS

Andreas Stolz

€10,00 11 Aprile 2021
DG

Damiano Gaggiotti

€10,00 11 Aprile 2021
DC

Diego Cauter

€25,00 11 Aprile 2021

Per la libertà di informazione e la grande coerenza e impegno dei vostri servizi.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
AB

ANTONIO BRUNO

€25,00 11 Aprile 2021

non mollate mai....

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
S

Stefano

€10,00 11 Aprile 2021
D

Davide

€10,00 11 Aprile 2021
RC

Roberto Casaro

€10,00 11 Aprile 2021

Forza ragazzi vinceremo!

10 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Davvero comico che i media del sistema su mostrino preoccupati dei pericoli della incontrollata partecipazione sui social della gente. Ma non è il sistema del pensiero omologato, tecnicista, che sta spogliando la gente di tutto. E non dovrebbe essere la maturità delle persone a valutare le riflessioni che circolano. Il sistema cerca di svuotare la autentica crescita delle persone e per di più le giudica immature se non dicono esattamente quello che vuole.
    https://gpcentofanti.altervista.org/il-paradosso-dellautomanipolazione/

  • Commento sopra con refusi. Eccolo con le correzioni e una piccola aggiunta

    Davvero comico che i media del sistema si mostrino preoccupati dei pericoli della incontrollata partecipazione sui social della gente. Ma non è il sistema del pensiero omologato, tecnicista, che sta spogliando la gente di tutto? E non dovrebbe essere la maturità delle persone a valutare le riflessioni che circolano? Anche in un fecondo e pluralistico scambio. Il sistema cerca di svuotare la autentica crescita delle persone e per di più le giudica immature se non dicono esattamente quello che vuole.
    https://gpcentofanti.altervista.org/il-paradosso-dellautomanipolazione/

  • Osservazioni:
    1. siamo 60 mln di abitanti, il vaccino è sconsigliato sotto i 16 aa, donne in gravidanza, mal. autoimmuni, allergie, malati critici, etc., perchè acquistarne 200 mln di dosi?
    2. chi non potrà farlo, sono medico e NON voglio farlo, NON posso per leucemia, dovrei veder ridotti i miei diritti?
    3. negli anni “80, per la privacy, non fu più possibile indicare sulla patente che il soggetto è tossicodipendente, per cui può circolare liberamente, spacciare, rubare e uccidere qualcuno; chi non si vaccina chi uccide?
    4. si parla come se l’infezione non avrà mai fine
    5. le vaccinazioni dovrebbero terminare a ridosso dell’estate, quando la malattia si sarà esaurita SPONTANEAMENTE
    QUINDI?

  • Una nuova resistenza
    Gennaio 3, 2021 / gpcentofanti
    Davvero comico che i media del sistema si mostrino preoccupati dei pericoli della incontrollata partecipazione sui social della gente. Ma non è il sistema del pensiero omologato, tecnicista, che ci sta spogliando di tutto? E non dovrebbe essere la maturità delle persone a valutare le riflessioni che circolano? Anche in un fecondo e pluralistico scambio. Il sistema cerca di svuotare la autentica crescita delle persone e per di più le giudica immature se non dicono esattamente quello che vuole.

    Una strada è quella di dare spazio ai media che consentono i liberi (per esempio consentendo fino a 5000 battute, lasciando inserire almeno un link) commenti agli articoli. E potendo scoprire che spesso sui media del sistema sono più interessanti le chiose che gli articoli stessi. I pezzi giornalistici potranno venire (e già oggi accade) scritti in modo da condizionare, preorientare, le glosse ma il criterio sarà comprendere che certe risposte non apparentemente in sintonia cercano solo di toccare la radice delle questioni. In un dialogo autentico e non prefabbricato. Si potrà anche scatenare una lotta per confondere, per esempio con molti falsi commenti. Ma quando si arriverà a quel punto ormai si sarà forse, per esempio, sviluppata una informazione alternativa, pluralistica.

    Verrà stimolata una rete di citazione delle annotazioni non permesse… Nell’epoca della dittatura comunicativa bisogna sviluppare una nuova resistenza, comunicativa. I media che non consentono commenti già così testimoniano di voler imporre il loro pensiero.

  • Con voi, sempre! Resistenza passiva vs il terrore diffuso ad arte per manipolarci e toglierci la libertà di espressione e di azione. VINCEREMO!
    Grazie e auguri per un anno di svolta per tutti.

  • Vorrei ridare voce regolarmente a Daniele Luttazzi. Mi dispiace molto che sia stato “eliminato” per la satira di cui era un grande!

Share via