SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

PORTEREMO IL CASO BYOBLU FINO A STRASBURGO – Ugo Mattei

Dopo la sospensione del canale Youtube di Byoblu, testata giornalistica registrata in tribunale, l’Osservatorio Permanente Legalità Costituzionale di Generazioni Future ha deciso di portare il caso fino a Strasburgo.

Nella lunga chiacchierata con uno dei suoi più noti esponenti, il giurista internazionale Ugo Mattei, ordinario di diritto civile all’Università di Torino, scopriremo perché e come questo si lega alle trasformazioni in atto a livello globale, che spingono il professore a parlare di una “deportazione online” degli abitanti della Terra, dove sono più controllabili e dove garantiscono un enorme flusso di capitali ai pochi regnanti di questa nuova era. Nomi altisonanti, che partono da Jeff Bezos per arrivare a Bill Gates, le cui infinite ricchezze sono la causa della povertà dei popoli, e per questa ragione dovrebbero esserne “espropriati” al fine di restituire all’umanità una possibilità di benessere e una nuova circolazione dell’economia.

Il neoliberismo di stampo globalista giustifica lo status quo sostenendo che chi ha accumulato ricchezze equivalenti al totale del prodotto interno lordo di interi continenti – quando non oltre – sia legittimato a farlo per il fatto di essere più “efficiente” nell’alimentare una crescita infinita, che tuttavia è una bugia, perché dovrebbe realizzarsi su un pianeta che al contrario ha risorse finite.

Per spiegare il pardosso retrostante a questa concezione, Mattei fa riferimento a una storiella esemplificatrice. Immagiamo di essere ad un banchetto, dove la quantità di cibo è limitata. Ad un certo punto sopraggiunge un ospite che inizia a divorare gran parte delle vivande disponibili ad un ritmo vertiginoso. Alle proteste degli altri commensali, i quali restano senza cibo, egli replica di essere legittimato a farlo grazie al suo metabolismo che è più efficiente e alla sua grande pancia che è molto più capiente di quella degli altri.

Ritenete più probabile che gli altri invitati al banchetto si convincano delle sue ragioni, o che lo riempiano di botte?

Un’ora e dieci di riflessioni importanti, per tornare a pensare in un mondo che vuole tutti addormentati su un divano, con un telecomando in mano a guardare gli schiamazzi dei giullari di corte.

AIUTACI A COMPENSARE GLI ABBONAMENTI RUBATI DA YOUTUBE

€15.360 of €100.000 raised

Youtube ha rubato alla TV dei cittadini migliaia di abbonamenti e ci ha tolto la possibilità di fare pubblicità. Vogliono soffocarci perché siamo “dannosi”. Omettono di dire che in realtà siamo “dannosi” solo per loro e per la loro brutale bramosia di controllo. Siamo invece aria fresca e pura per i cittadini.

Stiamo lavorando da mesi alla conversione delle entrate di Byoblu e di DavveroTV a formule che il potere non può controllare, ma abbiamo bisogno di comprare ancora un po’ di tempo. Siamo sul ring e non abbiamo finito di combattere.

Solo tu puoi suonare quel gong e permetterci di fare un altro round, perché il potere, che nulla ammette se non se stesso, non deve averla vinta: la tv dei cittadini deve continuare ad esistere. Devono capire che tutti i loro soldi non sono niente di fronte alla determinazione dei cittadini che si organizzano per fare da soli.

Siamo centinaia di migliaia. Forse milioni… Diamo una risposta secca. In cambio avrete qualcosa che neanche loro possono comprare: la libertà! Vi daremo programmi ancora migliori e ancora più coraggiosi. Noi non abbiamo paura di essere “controversi”.

Comprateci solo un altro po’ di tempo!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

MP

Monica Pritoni

€25,00 26 Febbraio 2021
MC

Maria Rosaria Ciriello

€10,00 26 Febbraio 2021

Buon lavoro! Grazie!!!

LF

Lena Falco

€50,00 26 Febbraio 2021

Vi seguo da anni, ho già fatto una donazione ma seguirò a farne perché siete il mio punto di riferimento per le informazioni e soprattutto perché credo fermamente nella vostra onestà

LD

Luigi Dalla Costa

€10,00 26 Febbraio 2021
L

Laura

€10,00 26 Febbraio 2021

Che la forza sia con voi.....e con noi

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
IA

Ivo Antognini

€60,00 26 Febbraio 2021

Siete fantastici e necessari.

PA

Paola Allegri

€25,00 26 Febbraio 2021

Grazie e andiamo avanti!

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 26 Febbraio 2021
DF

Davide Frigerio

€5,00 26 Febbraio 2021

Grazie per il vostro servizio

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
VS

Valeria Scacchi

€50,00 26 Febbraio 2021
FC

Fabio Curetti

€25,00 26 Febbraio 2021

Coraggio e Grazie

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
rc

riccardo cecchele

€50,00 26 Febbraio 2021

grazie per tutto quello che fate, avanti tutta!

GM

Giorgia Matteucci

€10,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021
SB

STEFANO BALLO

€25,00 26 Febbraio 2021

Pro democrazia.
Grazie

13 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cristallino
    O di COMBATTE
    O si resta in pantofole, a lasciare che Amazon, Google, YouTube ed i loro emissari finanziari decidano TUTTO della nostra vita.

  • Dopo tre minuti, Mattei non ha detto una parola. Ma ti pare un modo snello, fruibile, interessante di fare un’intervista, o quanto meno quello che ti prefiggi di fare?
    Ps hai detto chiudo 3 volte.

    • Non è un’intervista ma una chiacchierata tra due persone che si conoscono bene e vogliono fare un discorso insieme. Se non ti va di ascoltare quello che dico io, spegni e cambia canale.

  • A proposito della questione della censura su internet di youtube, facebook etc, vorrei far notare alcune cose: l’impossibilità di portare la questione davanti a un giudice che risponde nel suo operato alle leggi in vigore su territorio nazionale e a monte allo spirito costituzionale sta costruendo giorno per giorno, mattone su mattone un muro invalicabile, un livello intermedio extragiudiziale fatto di automatismi, cioè algoritmi, il cui spirito e finalità sono radicalmente estranei a qualsivoglia dimensione democratica, per cui tra cittadini e legge, tra cittadini e decisioni politiche si viene a creare una frattura totale: tra chi parla e decide e chi ubbidisce e tace, senza possibilità di appello. Ne consegue che tutto l’apparato giudiziario che conosciamo, fatto da pubblici ministeri, avvocati, magistrati etc è destinato a una rapida estinzione.
    Spero di non sbagliare, ma incredibilmente questo significherebbe un ritorno al passato di 8 secoli quando nel 1215 attraverso la Magna Carta si stabilì il principio dell’habeas corpus, ossia il principio che limita l’arbitrio del sovrano e tutela l’inviolabilità personale per mezzo del diritto dell’arrestato di conoscere la causa del suo arresto e di vederla convalidata da una decisione del magistrato. Ossia, dal giudizio e dalla sensibilità di un altro essere umano. Mentre sempre di più noi cittadini veniamo inglobati in una specie di flow-chart, diventiamo cioè punti di snodo di un diagramma di flusso gestito da un programma pensato a monte a cui nessuno potrà opporre la minima resistenza. Rotelle di un ingranaggio immateriale nel quale ogni rotella che presenti la minima anomalia può essere facilmente sostituita. Come dice Mattei i potentati di ieri sono diventati sempre più grossi, e noi sempre più piccoli e domani, non dopodomani, saranno talmente grossi che tutti noi a confronto non saremo che plancton.

  • Non si molla la libertà di pensiero, di parola, di espressione, di giudizio, di opinione.
    Invito a leggere il libro di Mario José Cereghino e Giovanni Fasanella, dal titolo:
    “Colonia Italia”, Giornali, Radio e TV: così gli Inglesi ci controllano.

    Esempio di raccolta/racconto storico-giornalistico-politico di come le testate giornalistiche italiane molto prestigiose e altrettante prestigiose testate giornalistiche inglesi, si sono mosse da sempre nella strumentalizzazione e nella scelta precisa di strategie comunicative demolitrici, a favore o contro leader, governi, economie, religioni, popoli, scoperte scientifiche e quanto altro si possa manipolare.

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 SOSTENITORI

Sostieni l’Informazione Libera

Share via