SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

DA MADRID AD AMSTERDAM, L’EUROPA SI RIBELLA AI LOCKDOWN

DA MADRID AD AMSTERDAM, L'EUROPA SI RIBELLA AI LOCKDOWN

Le proteste contro le restrizioni decretate per arginare l’emergenza sanitaria si estendono ormai in tutta Europa.

Nei Paesi Bassi migliaia di manifestanti sono scesi in piazza ad Amsterdam, Eindhoven ed altre città, per protestare contro il primo coprifuoco istituito nel paese dopo la fine della II Guerra mondiale.

Il governo olandese ha deciso di ricorrere a misure drastiche per l’aggravarsi dell’emergenza sanitaria, ma evidentemente ai cittadini la cosa non è piaciuta. La protesta, che era iniziata pacificamente, ha assunto connotati violenti una volta intervenute le forze di polizia.

La polizia ha trattenuto oltre 100 persone, multato oltre 3,600 e arrestato 25 durante la giornata di sabato scorso.
Nella cittadina di Urk, 80 chilometri a Nord Est di Amsterdam, i manifestanti hanno assaltato alcuni centri per i test del coronavirus.

In migliaia sono scesi in strada sabato notte nel centro di Madrid, protestando contro le restrizioni anti-Covid19 e gridando al “complotto”.

Secondo alcuni commentatori le proteste nei Paesi Bassi sarebbero state aggravate dalla caduta del Governo guidato dall’ex premier Mark Rutte a seguito di uno scandalo legato ai sussidi per l’infanzia.

DN

Davide Nucilla

€10,00 26 Febbraio 2021

Avanti tutta!

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 26 Febbraio 2021
MB

Marinella Bessone

€10,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 26 Febbraio 2021
GE

Giuseppe Enna

€10,00 26 Febbraio 2021

Non mollate, mai!

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 26 Febbraio 2021
MP

Mache Prope

€3,00 26 Febbraio 2021
MS

Marinelda Signorini

€5,00 26 Febbraio 2021
Utente anonimo

Anonimo

€100,00 26 Febbraio 2021
MP

Michela Picchi

€10,00 26 Febbraio 2021

Grazie per il lavoro che state facendo per darci la possibilità di avere una informazione più oggettiva di quanto succede

MF

Margherita Ferrari

€10,00 26 Febbraio 2021
RV

Rosalba Vignaduzzi

€10,00 26 Febbraio 2021

W BYOBLU!

ES

Emanuele Silvestri

€10,00 26 Febbraio 2021

Continuate così, forza ragazzi!

MP

Monica Pritoni

€25,00 26 Febbraio 2021
MC

Maria Rosaria Ciriello

€10,00 26 Febbraio 2021

Buon lavoro! Grazie!!!

LF

Lena Falco

€50,00 26 Febbraio 2021

Vi seguo da anni, ho già fatto una donazione ma seguirò a farne perché siete il mio punto di riferimento per le informazioni e soprattutto perché credo fermamente nella vostra onestà

LD

Luigi Dalla Costa

€10,00 26 Febbraio 2021
L

Laura

€10,00 26 Febbraio 2021

Che la forza sia con voi.....e con noi

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Febbraio 2021

AIUTACI A COMPENSARE GLI ABBONAMENTI RUBATI DA YOUTUBE

€15.370 of €100.000 raised

Youtube ha rubato alla TV dei cittadini migliaia di abbonamenti e ci ha tolto la possibilità di fare pubblicità. Vogliono soffocarci perché siamo “dannosi”. Omettono di dire che in realtà siamo “dannosi” solo per loro e per la loro brutale bramosia di controllo. Siamo invece aria fresca e pura per i cittadini.

Stiamo lavorando da mesi alla conversione delle entrate di Byoblu e di DavveroTV a formule che il potere non può controllare, ma abbiamo bisogno di comprare ancora un po’ di tempo. Siamo sul ring e non abbiamo finito di combattere.

Solo tu puoi suonare quel gong e permetterci di fare un altro round, perché il potere, che nulla ammette se non se stesso, non deve averla vinta: la tv dei cittadini deve continuare ad esistere. Devono capire che tutti i loro soldi non sono niente di fronte alla determinazione dei cittadini che si organizzano per fare da soli.

Siamo centinaia di migliaia. Forse milioni… Diamo una risposta secca. In cambio avrete qualcosa che neanche loro possono comprare: la libertà! Vi daremo programmi ancora migliori e ancora più coraggiosi. Noi non abbiamo paura di essere “controversi”.

Comprateci solo un altro po’ di tempo!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Molti paesi sono finiti nelle mani della finanza, delle Big Tech (internet), della Germania nell’Unione europea. Poteri senza controllo. La politica, la grande informazione, totalmente in loro mano. Urge creare reti alternative e plurali dal basso. Vi sono poteri altri rispetto a questo deep state, interni per esempio agli USA ma si pensi anche alla Russia, che non danno segno nemmeno essi di cercare un’autentica democrazia. La gente dal basso può in parte tifare per loro per cercare di opporsi al sistema. Loro sperano nell’appoggio della gente. Un altro gigante é la Cina, che può anche essa operare in modo subdolo e pericolosissimo. Quali le interazioni tra questi poli di dominio? Russia e Cina sono troppo vicine per non essere avversarie? La pandemia sembra abbia profondamente indebolito l’occidente e rafforzato la Cina e i potenti della finanza e di internet… La gente è teleguidata tramite i media, si possono in modo subdolo conquistare poteri in altri stati. Pensiamo alla schiavizzazione dei lavoratori cinesi che mette in scacco i lavoratori di tante nazioni coi bassi salari e col precariato… Vi è una lotta comunicativa, tecnologica, economica, biologica, vi sono insomma vie nuove, nascoste e manipolative, cui si può essere ancora troppo poco attenti…

    Il vero rinnovamento sta nel riconoscere al popolo, alla specifica persona, il sacrosanto diritto di scegliere la propria formazione scolastica alla luce della identità liberamente cercata e nel solo allora autentico scambio con le altre anche stimolando così la partecipazione, a cominciare dall’informazione. Urge un salto di qualità.
    https://gpcentofanti.altervista.org/media-liberi-e-media-di-sistema-scoprili-da-solo/

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 SOSTENITORI

Sostieni l’Informazione Libera

Share via