SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

L’ARROGANZA DEI SOCIAL DI NON DOVER RENDER CONTO A NESSUNA ISTITUZIONE PUBBLICA – Davide Barillari #CensuraSocial

L’ultima audizione promossa dal Presidente della Commissione vigilanza sul pluralismo dell’informazione (Lazio), Davide Barillari, verte sul tema ‘censura online e difesa della libertà di espressione’.

“Il tema delicato della censura online li ha costretti a nascondersi dietro alla loro arroganza di non dover rendere conto a nessuna istituzione pubblica, nemmeno per un confronto trasparente e corretto come quello che ci apprestiamo a fare oggi” ha affermato Barillari”

Barillari si sofferma sulla necessità del pluralismo dell’informazione, “perché sul pluralismo si fonda il libero esercizio dei diritti democratici, soltanto attraverso il confronto tra idee ogni cittadino può maturare al meglio un’opinione e partecipare in maniera attiva e consapevole alla vita di una comunità” – spiega il Presidente della Commissione.

UN CANALE TELEVISIVO UNICO NAZIONALE PER I CITTADINI. LA SFIDA, ENTRO IL 10 APRILE.

€306.829 of €150.000 raised

Youtube ha oscurato il canale di Byoblu. La giustificazione? Le riprese di una manifestazione di piazza di 7 mesi. Per i cittadini, niente diritto di cronaca! Oltre mezzo milione di iscritti costruiti in 14 anni di sacrifici andati in fumo. Duemila interviste a giudici della Corte Costituzionale, politici, economisti, magistrati, avvocati, giornalisti, intellettuali, duecento milioni di visualizzazioni video, tutti i vostri commenti, tutte le vostre condivisioni… tutto andato in fumo!
Abbiamo la possibilità di acquistare un canale nazionale sul digitale terrestre, in una buona numerazione, a un prezzo molto al di sotto del valore di mercato. Servono poco meno di 150 mila euro, e poi Byoblu e DavveroTV entreranno nelle case di tutti gli italiani, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Bisogna raggiungere questa cifra entro il 10 aprile. Se ci state, se accettate la sfida, fate la vostra donazione ed entriamo, tutti insieme, nella storia, dalla porta principale.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

CZ

CHIARA ZACCARI

€10,00 14 Aprile 2021
LB

Luciana Braga

€25,00 14 Aprile 2021

Lascio la mia offerta a chi ancora si può ascoltare

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 14 Aprile 2021
GC

Giuseppe Calabria

€25,00 14 Aprile 2021

No alla censura. Viva la LIBERTÀ

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021
GC

Giorgiana Costantini

€5,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021
FM

Fabrizio Muccio

€5,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 14 Aprile 2021
AD

Antonio Doretto

€10,00 14 Aprile 2021

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 14 Aprile 2021
FI

Felice Isoldi

€25,00 14 Aprile 2021

Complimenti per quello che fate, é fondamentale. Sono con voi.

MG

Maurizio Girardi

€10,00 14 Aprile 2021

Sostengo Byoblu perché credo in una comunità informata, consapevole e liberale.

mm

massimiliano moretti

€5,00 14 Aprile 2021

Avanti cosi!

gg

giulia gualandri

€11,11 14 Aprile 2021

nonostante non abbia la tv voglio sostenere questa iniziativa ammirevole e coraggiosa

SB

Simone Bacciocchi

€25,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 14 Aprile 2021
G

Giovanni

€5,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • La chiave dell’ascolto

    Ecco la strada. Gesù è la Parola perché è l’ascolto, di Dio e degli uomini. Figlio di Dio e Figlio dell’uomo. Dovunque vi è sincera ricerca del vero, sincera accoglienza di contributi che, proprio perché liberi e originali, non possono farsi strada nel mondo uniformato dei media dei grandi numeri lì si stimola il salto di qualità verso una democrazia che aiuta, fin dalla scuola, la libera maturazione e partecipazione delle persone. Superando le logiche di un sistema dominato dal mero fare della tecnica e casomai contrastato da opposizioni interne al sistema stesso, proponenti altro mero fare e dunque poco interessate al libero sviluppo umano di cui sopra e così pronte a venire annesse alla guida della situazione o a svolgere la funzione di falsa opposizione per occupare anche tale casella mancante. Come rischiamo di vedere nella politica di questi giorni. https://gpcentofanti.altervista.org/la-presa-di-coscienza-del-nuovo-quarto-stato/

Share via