SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

IL PIEMONTE RIADOTTA L’IDROSSICLOROCHINA. IL MINISTERO RESTA SEMPRE “IN VIGILE ATTESA”

La Regione Piemonte ha inserito nuovamente nei protocolli di terapie contro la Covid-19 l’idrossiclorochina, il noto farmaco antimalarico con proprietà anti infiammatorie sperimentato con ottimi risultati nella cura precoce da molti medici in tutto il mondo. Ad annunciare la notizia è stato l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi.

Il Piemonte pioniere nelle cure domiciliari

Durante i mesi di massima emergenza del 2020, il Piemonte fu una regione pioniera nelle terapie domiciliari tempestive, in particolare grazie all’operato del professor Pietro Luigi Garavelli, primario di malattie infettive dell’ospedale di Novara, e della dottoressa Paola Varese, oncologa del distretto sanitario di Ovada in provincia di Alessandria, che si era curata lei stessa assumendo l’idrossiclorochina.
Grazie al protocollo elaborato dalla dottoressa Varese, denominato “Covi a casa”, dal 18 marzo al 30 aprile 2020, il distretto sanitario di Ovada prese in carico e seguì a casa, precocemente, 340 pazienti, ottenendo una drastica riduzione dei ricoveri, in controtendenza con i dati della stessa provincia, tra le più colpite del Piemonte. Sui 340 pazienti, infatti, ci furono 22 ricoveri e 9 decessi, numeri nettamente inferiori a quelli attesi in base ai dati epidemiologici di quella provincia.

Lo stop dell’Aifa

Il protocollo della dottoressa Varese fu accolto ufficialmente dalla Regione Piemonte e in seguito stoppato dalla nota dell’Agenzia italiana del farmaco (l’Aifa), che vietava di fatto la prescrizione off label (ossia per un uso non previsto dal bugiardino) dell’idrossiclorochina per la lotta alla Covid 19.

L’ordinanza del Consiglio di Stato

A dicembre 2020 intervenne un’ordinanza del Consiglio di Stato che sospese tale nota dell’Aifa e diede il via libera all’utilizzo dell’idrossiclorochina, purché prescritta da un medico. Il massimo organo di giustizia amministrativa ritenne irragionevole la sospensione dell’utilizzo del farmaco.

In Piemonte record di vaccinazioni

Adesso il Piemonte ripresenta il medesimo protocollo di cura domiciliare aggiungendovi anche la vitamina D, che diversi studi scientifici hanno riconosciuto avere effetti positivi nella prevenzione e cura della malattia, così come testimoniata da molti esperti su Byoblu sin dall’inizio dell’epidemia sanitaria.
L’assessore Icardi, in quota Lega, ha detto di essere preoccupato per la diffusione nella Regione della variante inglese. Il Piemonte, dopo la Valle d’Aosta e la provincia autonoma di Bolzano, è tra le Regioni più veloci nella somministrazione dei vaccini anti Covid. Fino ad ora è stato vaccinato il 3,2% della popolazione, contro il 2,37 della media nazionale.

Il Ministero della Salute resta a guardare

I protocolli di cure domiciliari contro la Covid-19 non sono stati adottati a livello nazionale dal Ministero della Salute e dal comitato tecnico scientifico. Si spera che sull’adozione dei protocolli domiciliari a base di idrossiclorochina il Piemonte possa fungere da “apripista” per altre Regioni italiane.

UN CANALE TELEVISIVO UNICO NAZIONALE PER I CITTADINI. LA SFIDA, ENTRO IL 10 APRILE.

€306.794 of €150.000 raised

Youtube ha oscurato il canale di Byoblu. La giustificazione? Le riprese di una manifestazione di piazza di 7 mesi. Per i cittadini, niente diritto di cronaca! Oltre mezzo milione di iscritti costruiti in 14 anni di sacrifici andati in fumo. Duemila interviste a giudici della Corte Costituzionale, politici, economisti, magistrati, avvocati, giornalisti, intellettuali, duecento milioni di visualizzazioni video, tutti i vostri commenti, tutte le vostre condivisioni… tutto andato in fumo!
Abbiamo la possibilità di acquistare un canale nazionale sul digitale terrestre, in una buona numerazione, a un prezzo molto al di sotto del valore di mercato. Servono poco meno di 150 mila euro, e poi Byoblu e DavveroTV entreranno nelle case di tutti gli italiani, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Bisogna raggiungere questa cifra entro il 10 aprile. Se ci state, se accettate la sfida, fate la vostra donazione ed entriamo, tutti insieme, nella storia, dalla porta principale.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 14 Aprile 2021
GC

Giuseppe Calabria

€25,00 14 Aprile 2021

No alla censura. Viva la LIBERTÀ

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021
GC

Giorgiana Costantini

€5,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021
FM

Fabrizio Muccio

€5,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 14 Aprile 2021
AD

Antonio Doretto

€10,00 14 Aprile 2021

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 14 Aprile 2021
FI

Felice Isoldi

€25,00 14 Aprile 2021

Complimenti per quello che fate, é fondamentale. Sono con voi.

MG

Maurizio Girardi

€10,00 14 Aprile 2021

Sostengo Byoblu perché credo in una comunità informata, consapevole e liberale.

mm

massimiliano moretti

€5,00 14 Aprile 2021

Avanti cosi!

gg

giulia gualandri

€11,11 14 Aprile 2021

nonostante non abbia la tv voglio sostenere questa iniziativa ammirevole e coraggiosa

SB

Simone Bacciocchi

€25,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 14 Aprile 2021
G

Giovanni

€5,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 14 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 13 Aprile 2021

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via