SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

FACEBOOK E I VACCINI: QUANDO IL CONFLITTO DI INTERESSE TRASFORMA L’INFORMAZIONE IN PROPAGANDA

Esiste un legame apparentemente invisibile che unisce il più grande social network del mondo ai vaccini contro il Covid 19 recentemente commercializzati.

Le etichette di Facebook sui vaccini

Facebook sembra essersi schierato infatti in prima linea in una campagna di informazione a sostegno della campagna mondiale di vaccinazione.

Abbiamo fornito informazioni autorevoli sul Covid a oltre 2 miliardi di persone, ma oggi, poiché l’accesso ai vaccini si espande, vogliamo andare ancora oltre e puntiamo a favorire la vaccinazione di circa 50 milioni di persone.

Ha recentemente dichiarato Mark Zuckerberg. Detto fatto e Facebook ha subito dato seguito a queste dichiarazioni inserendo in maniera capillare un’etichetta per ogni post che possa riferirsi al vaccino o alla campagna di vaccinazione.

La stessa cosa può essere ravvisata su Instagram, anch’esso di proprietà di Zuckerberg.

L’algoritmo impazzito

Il fatto singolare è che il post non deve essere necessariamente critico nei confronti del farmaco, ma è sufficiente che ci sia anche solo una parola che lo richiami. In sostanza basta scrivere “vaccino” e gli algoritmi di Facebook si scatenano, marchiando il post.

“Visita il centro di informazioni sul Covid 19 per risorse sui vaccini”, questa scritta campeggia nell’etichetta rilasciata da Facebook, che rimanda l’utente a questo fantomatico Centro di informazioni per il Covid.

Dalla pomposa presentazione l’utente si aspetterebbe di imbattersi in un’accuratissima sezione con dati precisi, fonti svariate e analisi dettagliate. Si tratta invero di una pagina che riporta informazioni piuttosto banali e generiche sul contenimento del virus, con consigli quali “tenete la finestra aperta”, “mantieni la distanza di sicurezza” e “rispetta le indicazioni delle autorità locali”.

Le omissioni chirurgiche di Facebook

C’è poi un’apposita sezione dedicata ai vaccini. E anche in questo caso non c’è ombra di dati e l’unica fonte riportata è quella dell’OMS.

In questa pagina Facebook riporta affermazioni particolarmente perentorie, si legge per esempio che “La sicurezza dei vaccini viene ampiamente testata prima che siano approvati” e che “Lo sviluppo del vaccino anti COVID-19 è stato accelerato senza alcun impatto sulla sua sicurezza”.

Si tratta tuttavia di informazioni particolarmente discutibili, perché Facebook omette di specificare la differenza tra autorizzazione condizionata, quella ricevuta in Europa da vaccini anti Covid, e autorizzazione normale.

Nel primo caso infatti gli sviluppatori possono fornire dati supplementari sugli effetti del vaccino anche dopo l’inizio del commercio. Mentre in un iter di autorizzazione normale tutti i dati devono essere rilasciati prima della distribuzione.

Il potenziale conflitto di interesse di Facebook

Sempre nella stessa sezione Facebook rincara però la dose affermando che “Gli effetti collaterali dei vaccini sono solitamente lievi”. Dati a supporto di questa affermazione? Nemmeno l’ombra. Stupisce la leggerezza con cui Facebook sceglie di affrontare un argomento spinoso come quello degli effetti collaterali che sembra essere invece in cima all’agenda della stessa EMA con il caso di Astrazeneca. “C’è un’associazione tra trombosi e vaccino”, ha infatti recentemente affermato Marco Cavaleri, responsabile vaccini per l’EMA.

Facebook starebbe quindi fornendo informazioni in aperta contraddizione con la principale agenzia del farmaco europea? Quelle fornite dal social network più che informazioni scientifiche sembrano slogan politici, elaborati da chi ha determinati interessi che vanno aldilà della tutela della salute pubblica. E infatti non è forse un caso che proprio Microsoft, l’azienda fondata da Bill Gates, detenga più di un miliardo di dollari di azioni di Facebook.

E non è un fatto nascosto che la Bill e Melinda Gates Foundation abbia investito svariati milioni proprio nella ricerca dei vaccini contro il Covid. Un’informazione corretta per la tutela della salute pubblica è sicuramente importante, in particolare in un periodo di emergenza sanitaria. Proprio per questo Facebook, per il suo potenziale conflitto di interesse, non sembra essere l’azienda adatta a farsi carico di una simile responsabilità.

UN CANALE TELEVISIVO UNICO NAZIONALE PER I CITTADINI. LA SFIDA, ENTRO IL 10 APRILE.

€310.512 of €150.000 raised

Youtube ha oscurato il canale di Byoblu. La giustificazione? Le riprese di una manifestazione di piazza di 7 mesi. Per i cittadini, niente diritto di cronaca! Oltre mezzo milione di iscritti costruiti in 14 anni di sacrifici andati in fumo. Duemila interviste a giudici della Corte Costituzionale, politici, economisti, magistrati, avvocati, giornalisti, intellettuali, duecento milioni di visualizzazioni video, tutti i vostri commenti, tutte le vostre condivisioni… tutto andato in fumo!
Abbiamo la possibilità di acquistare un canale nazionale sul digitale terrestre, in una buona numerazione, a un prezzo molto al di sotto del valore di mercato. Servono poco meno di 150 mila euro, e poi Byoblu e DavveroTV entreranno nelle case di tutti gli italiani, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Bisogna raggiungere questa cifra entro il 10 aprile. Se ci state, se accettate la sfida, fate la vostra donazione ed entriamo, tutti insieme, nella storia, dalla porta principale.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 19 Aprile 2021
AG

Alessandro Gatto

€10,00 19 Aprile 2021

Non posso darvi che un piccolo aiuto, visto che io e mia moglie viviamo di un solo stipendio. La situazione della nostra democrazia è drammatica. Vi ho anche segnalato un guasto che è iniziato oggi pomeriggio, domenica 18 aprile (Roma). Spero sia… Leggi tutto

Non posso darvi che un piccolo aiuto, visto che io e mia moglie viviamo di un solo stipendio. La situazione della nostra democrazia è drammatica. Vi ho anche segnalato un guasto che è iniziato oggi pomeriggio, domenica 18 aprile (Roma). Spero sia solo temporaneo.

MM

Mauro Maschio

€10,00 18 Aprile 2021

Forza ragazzi

NI

Nicola Incerti

€100,00 18 Aprile 2021

Siete una nuova speranza, grazie di cuore di esistere.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 18 Aprile 2021
as

antonello sterlicco

€50,00 18 Aprile 2021

Non siete soli.

Utente anonimo

Anonimo

€200,00 18 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 18 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 18 Aprile 2021
RB

Roberto Bruschi

€10,00 18 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 18 Aprile 2021
MT

Monica Tinghino

€10,00 18 Aprile 2021

Grazie del vostro prezioso contributo all'informazione!!!

MM

Marzio Morandi

€25,00 18 Aprile 2021

Cerchiamo di arginare il pensiero unico

AP

Alberto Poli

€10,00 18 Aprile 2021

Voglio essere libero di farmi la mia opinione!

LC

Leonello Coni

€10,00 18 Aprile 2021

In questo momento posso donare solo questo ...questi governi ci hanno portato via il lavoro e la dignità la nostra vita e quella dei nostri figli segui Claudio da quando ha fatto le prime trasmissioni e incredibile quello che fatto posso solo… Leggi tutto

In questo momento posso donare solo questo ...questi governi ci hanno portato via il lavoro e la dignità la nostra vita e quella dei nostri figli segui Claudio da quando ha fatto le prime trasmissioni e incredibile quello che fatto posso solo ringraziarlo Grazie non molliamo .P.S Grandi tutti i giornalisti di Byoblu .

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 18 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 18 Aprile 2021
GL

Gabriele Laurenti

€10,00 18 Aprile 2021

Grazie per tutto quello che fate !!!!!!! Non mollate mai !!!!!!

GG

Giuseppe Giuliani

€10,00 18 Aprile 2021

Sono disoccupato e posso donarvi solo questa piccola somma, pero' lo faccio volentieri

GC

Giuseppe Campolo

€100,00 18 Aprile 2021

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ultime dal 1984: Facebook ha rimosso la pagina del Primato Nazionale…L’oscuramento è verosimilmente legato alla conferenza che mercoledì sera, alle 21, avrebbe dovuto essere trasmessa proprio sulla pagina Facebook del Primato Nazionale (e che si terrà ugualmente, su Youtube): una presentazione del saggio Stregoneria politica, di Guido Taietti (edito da Altaforte), a cui avrebbero partecipato l’autore del volume, il sottoscritto, il giornalista Gianluca Veneziani, di Libero, ed Edoardo Gagliardi, giornalista di Byoblu…”
    https://www.ilprimatonazionale.it/cronaca/ultime-1984-facebook-rimosso-pagina-primato-nazionale-188434/

    “Trump show: “Buona Pasqua a tutti, anche ai pazzi di sinistra che vogliono distruggere il Paese”…Per non parlare poi dell’appello al boicottaggio della Major League Baseball, schieratasi pubblicamente contro la nuova legge elettorale in Georgia. Un provvedimento, voluto dai Repubblicani, che pone limiti al voto a distanza e obbliga all’uso di documenti identificativi…ha affermato l’ex presidente Usa in una dichiarazione diffusa da Save America. “Boicottate il baseball e tutte le compagnie che interferiscono con elezioni libere ed eque”, ha aggiunto il tycoon…Intanto Facebook, dopo aver rimosso Trump dalle sue piattaforme in seguito all’assalto al Campidoglio, quattro giorni fa ha cancellato pure un video dell’ex presidente Usa dalla pagina della nuora Lara Trump. Quest’ultima, collaboratrice di Fox News, ha poi pubblicato uno screenshot di una mail ricevuto dal social network. “In linea con il blocco che abbiamo posto sugli account Facebook e Instagram di Donald Trump – si legge nel testo della mail – ulteriori contenuti postati nella voce di Donald Trump saranno rimossi e comporteranno ulteriori limitazioni sull’account”
    https://www.ilprimatonazionale.it/esteri/trump-show-buona-pasqua-tutti-anche-pazzi-sinistra-vogliono-distruggere-paese-188423/

    CHI DI CENSURA… FERISCE “prima o poi” DI CENSURA… PERISCE
    https://youtu.be/1oxyzk2rX7w

Share via